Emmet Fox è stato – e resta – un grande insegnante di metafisica, nonché uno dei maggiori esponenti del Nuovo Pensiero. Nell’estratto che qui ti propongo, da me tradotto, tratto dal suo libro L’equivalente mentale, puoi trovare un grande insegnamento: la tua necessità (il tuo “dovere” lo chiama Emmet Fox) di manifestare la tua migliore realtà.

Troverai qui anche uno dei più “classici” insegnamenti del Nuovo Pensiero: sostituire il flusso di pensieri-emozioni negativi con il flusso di pensieri-emozioni costruttivi e positivi. Come ben sai, e come ben sa anche Emmet Fox, questa è l’azione più difficile. Ed è qui che può esserti di aiuto Mind3®. Perché grazie alla sua radicale (cioè centrata sulla radice dei problemi) azione di risoluzione subconscia, ti permette di essere automaticamente, rilassatamente sempre più focalizzato, focalizzata, su ciò che vuoi creare, sulla realtà che desideri, sulla tua idea creativa, costruttiva, realizzativa.

Ma per farlo devi necessariamente sradicare i tuoi blocchi subconsci. E cercare, per farlo, di sforzarti di concentrarti unicamente sui pensieri costruttivi può diventare molto difficile – perché l’energia subconscia è molto più potente del pensiero conscio.

Con l’azione che coinvolge direttamente il subconscio, grazie alla direzione-guida del superconscio, Mind3® ti permette proprio di intervenire per rimuovere direttamente quei blocchi che bloccano il tuo sviluppo. Rimossi quelli, la creazione della tua realtà diventerà veramente a portata di mano.

 

IL TUO DOVERE METAFISICO

di Emmet Fox

(tratto dal libro “L’equivalente mentale” – traduzione e adattamento di Simone Bedetti)

È tuo costante dovere metafisico manifestare la realtà per cui sei qui, in questa tua esistenza, e per farlo con successo hai bisogno di sapere perché devi farlo. Perché è così importante che tu dimostri, cioè manifesti, la realtà che desideri?

La risposta è semplice: perché devi manifestare l’armonia di Dio nella tua vita. Ecco perché.

Se non ci fosse bisogno di manifestare, una persona potrebbe anche starsene a letto tutto il giorno o, ancor più semplicemente, passeggiare intorno al cimitero più vicino.

È ovvio che noi siamo qui, sulla Terra, per esprimere Dio, e la vera espressione è ciò che chiamiamo dimostrazione o manifestazione, perché dimostra, manifesta, la Legge dell’Essere.

È tuo dovere essere sano, prospero e libero. È tuo dovere esprimere Dio al massimo del tuo potere; e non hai il diritto di rinunciare al tuo sforzo fino a quando non lo hai compiuto fino in fondo. Finché non hai una salute eccellente e non ti sei visibilmente rigenerato, finché non hai trovato il tuo vero posto di lavoro e la tua giusta attività, finché non sei libero da paura, ansia, incertezza e senso di colpa, tu non stai dimostrando, non stai manifestando, perciò devi continuare a sforzarti, a impegnarti per scoprire perché non stai ancora manifestando e correggere il tuo errore o i tuoi errori, qualunque essi siano.

Gesù ci ha detto che noi manifestiamo sempre la nostra coscienza, e la conoscenza metafisica sta continuando a insegnare la stessa verità. Tu manifesti sempre quello che tu hai abitualmente nella tua mente.

Che tipo di mente hai? Non sono qui per dirtelo io – e non permettere a nessun altro di dirtelo, perché nessun altro può conoscere la tua mente meglio di te. Le persone a cui piaci penseranno che la tua mente sia migliore di quella che è; quelle a cui non piaci penseranno che sia peggiore. Quindi non chiedere a nessuno della tua mente; ma esamina le tue condizioni e vedi cosa stai manifestando. Questo metodo è scientifico e infallibile.

Dimostri lo stato della tua mente in ogni momento. Sperimenti quello che pensi veramente dentro te stesso. Questo è il significato dell’affermazione ermetica: “Come dentro così fuori”.

Nella Bibbia la parola “dentro” significa pensiero e la parola “fuori” significa manifestazione o esperienza. È per questo che Gesù ha detto che il Regno dei Cieli (cioè salute, armonia e libertà) è dentro di noi.

Pensiero armonioso significa esperienza armoniosa.

Pensieri di paura o ansia o rabbia significano altresì esperienze di paura, rabbia, sofferenza, frustrazione.

Cambiare idea e mantenerla cambiata

Questo mi porta alla cosa più importante che voglio dire, e cioè che se vuoi cambiare la tua vita, se vuoi essere più sano, più felice, più giovane, più prospero; soprattutto, se vuoi avvicinarti a Dio – e io so che è questo ciò che veramente vuoi – devi cambiare l’idea e mantenerla, trattenerla cambiata in te. Questo è il segreto del controllo della tua vita, e non c’è altro modo. Gesù stesso non poteva farlo in altro modo – e lui lo fece in modo perfetto – perché questa è una Legge cosmica. Cambia il tuo pensiero e mantienilo cambiato. Questo è l’insegnamento metafisico fondamentale. Se soltanto segui questo insegnamento la tua vita si trasformerà. Ma la maggior parte di noi è lenta nel rendersi conto dell’importanza di questo insegnamento. Perciò il mio compito è quello di continuare a ripeterlo, ripeterlo, ripeterlo, fino a quando non diventerà un tuo schema subconscio. Se vuoi cambiare qualunque condizione nella tua vita, devi cambiare idea su di essa e mantenerla cambiata. Poi la condizione cambierà di conseguenza.

Per questo devi fare tutto da solo. Perché non puoi fare altro che fare tutto da solo. Solo tu puoi decidere di cambiare la tua idea e di mantenere la tua mente ferma in quell’idea cambiata. Tutto quello che chiunque altro può fare per te è aiutarti a cambiare idea. Questo è ciò che un metafisico può fare per te, che un buon insegnante, un buon leader, può aiutarti a fare, ma solo tu puoi decidere di farlo e sopratutto solo tu puoi continuare a farlo. Solo continuare, mantenere la mente ferma con perseveranza, perfino con ostinazione, ti garantisce il successo. E solo tu puoi farlo. Il tuo pensiero è soltanto tuo. Nessun altro può pensare per te.

Nessuno può salvare l’anima di suo fratello o pagare il debito di suo fratello.

Perseveranza

Naturalmente cambiare il tuo pensiero per un breve periodo è la cosa più facile al mondo. Tutti lo fanno quando si recano a un incontro metafisico.

La bella atmosfera e l’insegnamento positivo fanno sentire le persone ottimiste. L’insegnante ricorda la verità dell’Essere e le persone pensano: “Ci credo, e ci proverò”. Ma cinque minuti dopo che hanno lasciato l’incontro se ne sono già dimenticate. Il problema con la maggior parte delle persone non è il fatto che non cambiano il loro pensiero, ma il fatto che non lo mantengono cambiato.

Se vuoi la salute, devi smettere di pensare a malattia e paura, e devi acquisire l’abitudine di pensare alla salute e all’armonia. Non si può debellare la malattia se non debelli la paura. Più in generale, non puoi essere influenzato negativamente da niente se non ne hai più paura. Ognuno di noi ha molte paure radicate nella sua mente subconscia; non ne siamo coscientemente consapevoli, ma esse sono presenti in noi e funziona perfettamente contro di noi.

Cambia il tuo pensiero e mantienilo cambiato, non per dieci secondi o dieci giorni ma in modo costante e permanente. Così costruirai un nuovo equivalente mentale, e un equivalente mentale si manifesta sempre, necessariamente.

Le persone, per la maggior parte, pensano alla salute per qualche minuto e poi tornano a pensare alla paura e alla malattia per tutto il resto del giorno; pensano alla prosperità per qualche minuto e poi tornano a pensare alla paura della povertà e alla povertà; pensano al vigore del corpo e alla giovinezza per qualche secondo e poi precipitano di nuovo nel pensiero, per tutto il resto del giorno, della vecchiaia, del deperimento fisico, della morte. C’è da meravigliarsi che una persona così bendisposta a manifestare il peggio manifesti poi veramente il peggio? Di cosa potrà lamentarsi? Avrà ottenuto a tutti gli effetti ciò che ha desiderato!

Non sostengo di acquisire un pensiero e provare a mantenerlo in mente con la forza di volontà. Così non va bene. Devi consentire a un treno di pensieri costruttivi e pertinenti di avere libero transito nella tua mente, un pensiero che conduce naturalmente al successivo; ma devono essere tutti positivi, costruttivi e armoniosi, e pertinenti, cioè coerenti con il tuo desiderio; e devi pensare in silenzio e senza sforzo, in modo rilassato e fiducioso. Allora otterrai il modello mentale del successo a tutto tondo, e poi il successo stesso seguirà; successo nella salute, nelle relazioni sociali, nel tuo lavoro, nel tuo sviluppo spirituale.