Come augurio di buon anno ho il piacere di proporti questo testo di uno dei grandi padri del Nuovo Pensiero, Prentice Mulford. Mi auguro ti ispiri a trovare e mantenere sempre la tua connessione superconscia.

Dio

di Prentice Mulford

Un Supremo Potere e una Suprema Saggezza governano l’universo. La Mente Suprema è infinita e pervade lo spazio infinito. La Suprema Saggezza, il Supremo Potere e la Suprema Intelligenza sono in tutto ciò che esiste, dall’atomo ai pianeti.

La Mente Suprema è in tutto, ma è più che in tutto. La Mente Suprema è tutto. La Mente Suprema è ogni atomo della montagna, del mare, dell’albero, dell’uccello, dell’animale, dell’uomo, della donna. La Suprema Saggezza non può essere compresa completamente dall’uomo e neppure da esseri superiori all’uomo. Ma l’uomo felicemente riceverà il Supremo pensiero e la Suprema saggezza, e lascerà che essa agisca in lui per realizzare la felicità, senza preoccuparsi di comprendere del tutto il suo mistero.

Il Potere Supremo ci pervade della sua energia, allo stesso modo in cui pervade i soli e gli infiniti mondi dello spazio cosmico. Più cresciamo nella comprensione dell’esistenza della Sublime e Completa Saggezza, che tutto permea e pervade, che è in tutto ed è tutto, più impariamo a domandare e richiedere che la saggezza si manifesti da noi stessi, e a renderla parte di noi stessi, in modo che lei renda noi stessi sempre rinnovati, rigenerati. Questo significa sempre più perfetta salute, e sempre maggiore potere di godere di tutto ciò esiste, il che significa la transizione progressiva verso uno stato più elevato dell’essere e lo sviluppo di poteri che finora non avremmo mai creduto ci potessero appartenere – fossero cioè veramente parte di noi.

Siamo le parti ed espressioni limitate ma altresì in continua crescita del Supremo Tutto Senza Fine. È il destino di tutti coloro che ricercano la verità vedere la loro relazione con il Supremo e vedere altresì il sentiero dritto e preciso per ottenere una sempre crescente felicità; ciò è direttamente connesso a una perfetta fede e alla esatta consapevolezza che ogni bene, saggezza, pensiero e idea che ci permettono di manifestare noi stessi al più alto grado, secondo il nostro destino spirituale, proviene dalla Mente Suprema, la Mente Spirituale e non dalla nostra mente individuale, la mente carnale.

Chiediamo perciò ogni giorno la fede, perché la fede è il potere di credere ed è il potere di vedere che tutte le cose sono parti dello Spirito Infinito di Dio, che tutte le cose hanno il bene o Dio in loro, e che tutte le cose, quando sono riconosciute da noi come parti di Dio, devono necessariamente lavorare per il nostro bene.