La super-visualizzazione Sliding Doors

 

Sei indeciso su una scelta che devi fare? Su una strada che devi prendere?

Scelgo o questo o quest’altro? Prendo questa o quest’altra direzione?

Perché non agire direttamente sul piano superconscio per risolvere il problema?

Il piano superconscio è il piano della tua direzione di realizzazione, il piano dove è “disegnato” come modello spirituale il tuo schema realizzativo. Allora quale miglior “luogo” a cui accedere per risolvere il problema che riguarda il tuo futuro?

Ti propongo una tecnica veloce di Mind3® che ho chiamato super-visualizzazione Sliding Doors. Si chiama super-visualizzazione perché avviene direttamente sul piano super-conscio, e Sliding Doors perché si ispira al famoso film con Gwyneth Paltrow, in cui una ragazza vive due vite alternative prendendo o non prendendo la metropolitana.

Ecco lo schema della tecnica

Prima di tutto devi definire quello che vuoi visualizzare e di cui sei in dubbio. Questa visualizzazione ti serve proprio a questo, a sciogliere i dubbi!

Poi procedi come segue

  1. Chiudi gli occhi (seduto o sdraiato).
  2. Intreccia mani e caviglie.
  3. Attiva la connessione con il subconscio (qui il subconscio è ricettivo, eseguirà quello che gli verrà programmato): afferma l’intenzione che il subconscio recepirà la visualizzazione come realtà, e quindi attiverà tutte le sue risorse psichiche per trasformarla in realtà.
  4. Attiva la connessione con il superconscio: affidagli la riuscita del processo.
  5. SALI la rampa di dieci gradini che SALGONO al primo piano superconscio.
  6. Su questo piano c’è una sala cinematografica. Ti siedi in poltrona e guardi lo schermo.
  7. Sullo schermo viene proiettato il film di quello che accade SE FAI la cosa che sei indeciso di fare.
  8. La cosa più importante: Non devi visualizzare forzatamente, non devi costruire scene volontariamente. Devi lasciare andare il processo, lasciare che veramente si proietti il film in modo “oggettivo”, come se davvero fosse un film, come se fosse un vero film, di cui tu sei solo uno spettatore distaccato.
  9. Lascia andare avanti il film fino a quando non finisce.
  10. Sullo schermo viene ora proiettato il film di quello che accade SE NON FAI la cosa che sei indeciso di fare.
  11. Ancora la cosa più importante: Non devi visualizzare forzatamente, non devi costruire scene volontariamente. Devi lasciare andare il processo, lasciare che veramente si proietti il film in modo “oggettivo”, come se davvero fosse un film, come se fosse un vero film, di cui tu sei solo uno spettatore distaccato.
  12. Lascia andare avanti il film fino a quando non finisce.
  13. Esci dalla sala cinematografica, scendi la rampa di dieci gradini che SCENDE al piano conscio.
  14. Riapri gli occhi.
  15. Rifletti su quello che è successo. Quale dei due film era meglio per te?

 

Prova, vedi cosa succede e scrivimi a scrivimi@mind3.it!