Con questa tecnica originale di Mind3® rilasci completamente credenze ed emozioni negative. Lo schema di rilascio è semplicissimo: ti guida nella induzione e nell’azione di attivazione dell’energia di auto-risoluzione/auto-guarigione subconscia.

Questo infatti vorrei che fosse il concetto essenziale da fissare in mente. Quello che avviene nel processo di discesa verso il territorio subconscio non è altro che uno schema di attivazione dell’energia di autoguarigione subconscia. Un’energia che è attivata dal processo ma che esiste già in te. Esiste già in te e questa è la sfida oggettiva di Mind3®: o questa energia c’è o questa energia non c’è. Se questa energia c’è, ha un’unica direzione che è quella olotropica, cioè la direzione che porta all’intero, al bene, alla tua necessaria guarigione. Se questa energia c’è, come c’è, c’è per tutti ed è in tutti. Non ci sono persone speciali, la struttura psico-spirituale di ogni individuo è esattamente la stessa per ogni individuo. È una struttura psico-spirituale universale. Perciò non è la tecnica che “guarisce”. La tecnica attiva una azione, attiva una energia, attiva un processo che è già in te.

Semplicemente grazie alla connessione delle 3 Menti, allineiamo mente conscia, mente superconscia e mente subconscia allo stesso obiettivo. Focalizzato quell’obiettivo, tutto il tuo sistema psico-spirituale sa dove andare. Ed è questo il punto: sa dove andare, sa cosa vuole. Perciò necessariamente risolverà quella credenza, quell’emozione.

Rilascio transpersonale

Non dimenticare che la tecnica è transpersonale: il processo non si limiterà perciò al livello biografico, potrebbe arrivare molto più in profondità. Per questo, dopo aver aperto la porta del rilascio e quindi aver attivato l’apertura della porta e “dato il via” al subconscio per attivare, per liberare la sua energia di auto-risoluzione/auto-guarigione focalizzata sul tuo obiettivo, vai indietro nel tempo e in giù, in profondità, nel territorio subconscio. Non devi fare altro che lasciare andare il processo, da questo momento in poi la mente conscia non c’entra più niente, devi lasciare andare il processo di auto-risoluzione andando indietro e in giù, indietro nel tempo. Ti affiderai semplicemente alla tua intelligenza inconscia, alla tua saggezza inconscia, coordinata dall’Intelligenza infinita superconscia, che sa esattamente dove devi andare e dove devi arrivare.

Quando il processo è completato, hai agito anche a livello transpersonale, raggiungendo zone del territorio subconscio che mai prima d’ora avevi potuto raggiungere. Al completamento del processo, avrai risolto quella tua credenza o quella tua emozione.